Come ci siamo riusciti - Kevin Batley, Fondatore e Direttore Generale

Come ci siamo riusciti - Kevin Batley, Fondatore e Direttore Generale
Data 03 aprile 2017

Una storia intelligente (Clever)

Kevin Batley, fondatore proprietario e direttore generale di Clevertouch, descrive come Clevertouch sia diventato un enorme successo e cosa prevede per il futuro.

Dopo aver lavorato nel mondo AV (Audio Video) per oltre due decenni, mio fratello Nigel e io abbiamo preso la coraggiosa decisione di iniziare la produzione, come risultato diretto dell'aumento dei costi di importazione. Sapevamo di aver individuato un vuoto nel mercato per prodotti e soluzioni migliori. Tanto che ci siamo sentiti abbastanza fiduciosi da investire nella creazione di un'azienda manifatturiera nel Regno Unito che producesse una gamma di prodotti. Una delle nostre prime innovazioni è stato un proiettore progettato per evitare i furti in crescita di tali dispositivi, specie nelle scuole. Il proiettore veniva fornito con un coperchio rimovibile, che rendeva inutilizzabile l'apparecchio, quando fosse rimosso. Inoltre il proiettore era di colore arancione e pertanto non appetibile nel mercato dei prodotti riciclati. Fu un enorme successo.

Abbiamo continuato a produrre nel Regno Unito fino a quando i prezzi dei prodotti importati dalla Cina erano diventati difficili da ignorare, a quel punto abbiamo spostato la produzione in una fabbrica dedicata in Cina. Per mantenere il livello di qualità e attenzione ai dettagli per cui siamo diventati famosi, abbiamo mantenuto tutta la progettazione, lo sviluppo, il controllo della qualità e l'assistenza dei nostri prodotti nel Regno Unito.

Da produttori, il nostro obiettivo principale è sempre stato quello di fornire agli utenti finali soluzioni complete piuttosto che prodotti di semplice manifattura. Di qui l'origine della nostra successiva grande idea; una gamma di touchscreen interattivi per la didattica e le aziende. Clevertouch è stato lanciato nel 2009, in un momento in cui le lavagne interattive (LIM) erano la tecnologia di punta negli uffici e nelle scuole. Sebbene non esistesse un mercato per i touchscreen interattivi, avevamo la sensazione che presto le persone avrebbero richiesto dalle LIM la stessa funzionalità che avevano dai loro tablet e smartphone.

Il nostro istinto ci è stato sicuramente utile; i nostri primi modelli Clevertouch, che includevano un tavolo con 32 punti touch e un touchscreen interattivo multi-touch collegato a un PC, ebbero un successo immediato. Negli anni successivi Clevertouch ha presentato prodotti sempre più evoluti, che ci hanno tenuto un passo avanti nei confronti dei nostri concorrenti, e a cui sono stati riconosciuti successivi premi internazionali per la innovazione. Rimanendo fedeli al nostro obiettivo originale di fornire soluzioni complete, Clevertouch è stato il primo touchscreen interattivo con un sistema operativo Android integrato e ora può essere fornito anche con un PC integrato in modo che possa essere utilizzato proprio come un tablet gigante.

Dopo 8 anni dagli esordi, le nostre innovazioni più recenti includono Clevertouch Serie Plus con il suo app store dedicato dove tutte le app sono gratuite e senza alcuna pubblicità, Clevertouch Serie Pro, una gamma con pannelli  4K UHD e touchscreen interattivi di grandi dimensioni di ultima generazion, ed infine la nostra più recente innovazione ad oggi, Clevertouch Capacitive Touch, che sarà lanciata all'ISE 2017 questa settimana.

È un enorme motivo di orgoglio per me e Nigel che Clevertouch abbia continuato a prosperare,  ponendo le basi per il resto del settore. Anche dopo 40 anni nel settore, siamo ancora più entusiasti dei nostri prodotti e non vediamo l'ora di portare Clevertouch in nuovi mercati nei prossimi anni.