blog – hefe |

Domande e risposte con Nick Barker, il nostro specialista in istruzione superiore e continua

Nick Barker, Business Development Manager per l'istruzione superiore e continua

Il nostro neo nominato Business Development Manager per l'istruzione superiore e continua, Nick Barker, condivide il suo pensiero sulle prospettive per il settore.

Nick, benvenuto nella squadra. Dicci qualcosa su di te…
Sono entrato a far parte di Clevertouch nel gennaio di quest'anno dopo aver ricoperto ruoli precedenti in college e università di Sony ed Epson. È stato un po 'un turbine con il blocco inaspettato, ma sono appassionato di tecnologia e aiuto le istituzioni FE / HE ad abbracciare l'insegnamento interattivo e collaborativo e non vedo l'ora di ciò che ci aspetta.

HE / FE copre il sesto modulo, college e università. Quali sono le differenze nei requisiti tra queste strutture?
Trovo che i requisiti delle diverse istituzioni variano, ma nei progetti principali sono guidati dagli utenti (accademici / docenti) e anche dal pubblico. Di conseguenza, spesso personalizzo le proposte, ad esempio il nostro display UX Pro Enterprise, sebbene rivolto al mercato aziendale, si adatta molto bene all'ambiente universitario grazie all'interfaccia e alle funzionalità di walk up e di utilizzo. Esistono somiglianze tra i requisiti di una sala riunioni multiutente e quelli di uno spazio di insegnamento e apprendimento universitario o di un'area di incontro per studenti. Inoltre, la nostra gamma Impact Plus si adatta ai Sixth Forms e ai college grazie all'aspetto e alle sensazioni educative, oltre a fornire un buon aiuto alla formazione per gli insegnanti in formazione all'interno delle facoltà di educazione all'università.

Perché toccare la tecnologia?
È familiare. Tutti abbiamo smartphone e utilizziamo schermi tattili al supermercato, all'aeroporto, al dettaglio ecc. È una tecnologia attesa dagli studenti di oggi. La nostra tecnologia fornisce un'interfaccia senza interruzioni in cui azioni e gesti sono intuitivi. La collaborazione e il tocco possono essere utilizzati non solo sul display stesso, ma anche sugli smartphone / tablet degli studenti.

La maggior parte degli studenti universitari porta i propri dispositivi alle lezioni. Come si integra Clevertouch con questi dispositivi?
Clevertouch è orgoglioso di essere una piattaforma agnostica. Gli studenti possono utilizzare qualsiasi dispositivo, Apple, Android, Mac, PC, Chromebook per condividere contenuti in modalità wireless utilizzando la nostra app Clevershare e / o dongle.

Le aule di solito trattano con un gran numero di studenti. In che modo la tecnologia può aiutare in questi grandi spazi di apprendimento?
Vedo molte applicazioni per la proiezione di grandi spazi nelle aule. È importante che gli studenti vedano il contenuto fornito per migliorare l'apprendimento. La proiezione laser è la norma ora per questi spazi a causa della manutenzione bassa / nulla e dell'elevata luminosità, necessaria per schermi di grandi dimensioni. L'interattività e la collaborazione possono ancora essere utilizzate qui, con un display interattivo Clevertouch, alimentato anche nel proiettore.

Ritiene che l'apprendimento a distanza diventi sempre più diffuso in futuro?
Sì, soprattutto nel clima attuale. Ciò ha dovuto essere adottato rapidamente nella maggior parte dei casi, in cui gli istituti hanno dovuto formare il personale e incorporare piattaforme VC per consentire l'erogazione di lezioni online. Con l'aumentare della fiducia, vedo le lezioni che adottano un approccio più online e / o in streaming, oltre a opportunità per la collaborazione remota.

Come vede cambiare il panorama HE / FE nel 2020 e oltre?
Penso che tutti abbiamo bisogno di accertare quale sia la "nuova normalità

Vedo che un approccio di apprendimento misto sta andando avanti in base al quale ci saranno alcune lezioni più piccole in loco e altre tenute online. "

READY TO BUY? arrow